Piazza Flavio Gioia - Stelle e Pianeti

Luci d’Artista 2010: stelle e giardini di luce a Salerno

Locandina 2010Anche questo inverno nel Comune di Salerno, per il 2° anno consecutivo, il 5 Novembre 2010 è stata inaugurata  “Luci d’artista”, la spettacolare esposizione di opere d’arte luminose nelle piazze e lungo le vie della città. La cerimonia inaugurale si è svolta alle ore 17.00 nella Villa Comunale; il Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, ha acceso simbolicamente il magico giardino di luce creato in uno degli angoli più belli della città. E’ poi seguita una visita a piedi, con tappe nei punti principali, delle opere d’arte luminose nel centro storico.

Il filo conduttore di questa edizione – che si terrà appunto dal 5 novembre fino a metà gennaio 2011 – è “Stelle, Pianeti e giardino incantato”:

La luce che vince le tenebre della paura e del disincanto, universi relazionali ricchi di una nuova armonia cosmica declinata con figure mitologiche, fiori splendenti, cascate di cristalli, linee originali.


Per quanto riguarda le opere, Stelle e Pianeti sono dislocate a:

  • Piazza Flavio Gioia
  • Corso Vittorio Emanuele
  • Via Diaz

 

Piazza Flavio Gioia - Stelle e Pianeti
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Piazza Flavio Gioia, Stelle e Pianeti.

Piazza Flavio Gioia

Qui protagonista assoluto è il sistema solare: un sole gigantesco allestito sulla storica porta di San Matteo, attorno al quale gravitano pianeti, stelle e galassie dai bracci a spirale. Inoltre una luminosa e suggestiva Via Lattea abbraccia l’intera piazza.

Corso Vittorio Emanuele

Le stelle e i pianeti che si accendono in piazza Flavio Gioia illuminano il principale corso del centro cittadino, dove si possono osservare gli astri dell’Universo: globi, satelliti e nebulose.

Via Diaz

Lungo via Diaz brillano le costellazioni coi suggestivi simboli dell’astrologia, illuminati da sapienti giochi di luci e di colori.

Via Diaz - Le Costellazioni
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Via Diaz, Le Costellazioni.

 

Via Diaz - Le Costellazioni
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Via Diaz, Le Costellazioni.

E’ stato poi riproposto il fantastico “Giardino Incantato” nel centro storico di Salerno; un giardino molto particolare, luccicante di fate e maghi, e ampliato con numerosi altri soggetti sorprendenti.

La collocazione delle opere de Il Giardino incantato è invece nelle seguenti zone della città:

  • Centro storico
  • Villa comunale
  • Largo Campo
  • Piazza Sant’Agostino

In particolare nella Villa Comunale ad ampliare e valorizzare la scenografia de Il Giardino, rispetto alla scorsa edizione, compaiono 4 nuove fate: la fata dei ghiacci, la fata delle ninfee, la fata Pavone e la fata delle farfalle. Si tratta di strutture tridimensionali con una veste traforata, illuminate dall’interno e di dimensioni notevoli, collocate a terra in vari angoli del parco.

Villa comunale - Il Giardino incantato
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Villa Comunale, Il Giardino Incantato.

Inoltre nuove sculture floreali di luce, creature vegetali spiraliformi e surreali, linee luminose serpentinate che si curvano, si attorcigliano e fanno sbocciare sui loro rami preziose gemme di luce.

Tra i nuovi alberi autoportanti, si distinguono: l’Albero Pavone, il Trofeo di Calle, l’Albero Fungo e l’Albero Gocce.

Villa comunale - Il Giardino incantato
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Villa Comunale, Il Giardino Incantato.

In questa nuova edizione, il giardino è animato non solo da forme vegetali floreali ma anche da animali che fanno capolino dalle alberature, vivacizzando la scenografia con i loro colori e le loro forme eleganti: la Coccinella, il Pavone bianco, il Pavone blu e la Salamandra.

A Largo Campo è riconfermata la scenografia dell’edizione precedente: una fata, affacciata da palazzo Genovesi, con la sua “bacchetta magica” illumina il cielo trapuntato di stelle luminose. Grazie all’uso di uno specifico apparecchio di accensione/spegnimento infatti è stata realizzata una scenetta temporizzata, con un gioco di luci, che crea l’effetto di un vero e proprio “incantesimo” sul giardino addormentato.

Figure mitologiche invece a Piazza Sant’Agostino: agli animali della precedente edizione – il Pegaso, l’Unicorno e i 2 Draghi – si è aggiunto un grandioso Drago verde volante.

Piazza SantAgostino - Il Giardino Incantato
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Piazza Sant’Agostino, Il Giardino Incantato.

Al centro della piazza sono stati installati 2 salici scintillanti di ben 9 metri di altezza.  Numerosi rami luminosi fanno così da cornice alla piazza completando la scenografia.

Piazza SantAgostino - Il Giardino Incantato
Luci d’Artista 2010 – Comune di Salerno, Piazza Sant’Agostino, Il Giardino Incantato.

Immancabili gli Alberi di Natale: come a piazza Portanova il tradizionale e monumentale albero natalizio, che quest’anno supera addirittura in altezza quello dello scorso anno.

Poi un abete stilizzato, alto ben 10 metri e addobbato con sfere luminose, brilla in piazza Vittorio Veneto accogliendo quanti accederanno in città dalla stazione ferroviaria.

Altri tre abeti stilizzati, sempre alti una decina di metri, decorano le principali piazze della zona orientale: piazza Mons. Grasso, piazza Salvo D’Acquisto a Sant’Eustahio e la principale piazza di Mariconda.

Dulcis in fundo, in piazza Caduti di Brescia, anche quest’anno sosterà la slitta di Babbo Natale colma di doni e trainata dalle renne; anche quest’opera sarà più grande, nelle dimensioni, rispetto all’installazione della edizione 2009.

Sono notevoli anche le altre luminarie: Nastri, Comete e Fiocchi di Neve illuminano il principale asse viario cittadino da Piazza Mons. Grasso fino all’ incrocio con via Settimio Mobilio; le luminarie dello scorso anno sono state modificate e arricchite di luci e di colori per accentuare l’atmosfera magica lungo l’asse viario principale della città.

In Via Madonna di Fatima l’acquario dell’edizione 2009 lascia il posto a nuove figure luminose: Nastri e Sfere luminose anche su via Settimio Mobilio, mentre sentimenti di  “pace, amore e solidarietà” sono suggeriti dalle parole luminose che brillano sul cielo di Via Luigi Guercio.

Rami luminosi si intrecciano lungo Corso Garibaldi, mentre su Via Roma è confermata la stessa illuminazione sugli alberi dell’edizione 2009, ma con un maggiore dinamismo nell’accensione e nello spegnimento delle luci grazie all’adozione della tecnica del flashing.

Insomma la città di Salerno ci tiene a rimarcare e sviluppare la propria immagine di città della cultura, moderna e all’avanguardia.

Un pensiero su “Luci d’Artista 2010: stelle e giardini di luce a Salerno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...