4732473723_766665270e_o

Beatrice Morabito e le “sfumature erotiche” del Doll’s Secret Diary

4732473723_766665270e_o
© Beatrice Morabito – Doll’s Secret Diary

 

Beatrice Morabito ha trovato nella fotografia la valvola di sfogo della propria creatività; nei suoi lavori sono le bambole a far da modelle: su questi “oggetti inanimati” l’artista proietta, infatti, i suoi sentimenti in maniera quasi freudiana.

Gli scatti, perciò, diventano una sorta di diario segreto riuscendo a immortalare i suoi ricordi, esperienze e desideri. Insomma la proiezione del suo Ego passa attraverso la sublimazione di questi soggetti particolari, mostrati senza censure.

La scelta delle Barbie non è certo casuale: Beatrice le ha volute per la grande femminilità che esprimono, certamente, ma anche per le articolazioni che presentano: infatti proprio la difficoltà riscontrata dall’artista durante i suoi shooting, nella messa in posa delle bambole, rappresenta una sorta di “lotta” interiore necessaria per la realizzazione di ogni singolo scatto che richiede molto tempo e pazienza, fino a trovare per la bambola la posa giusta, quella cioè capace di esprime il vissuto dell’artista.
Il risultato sono immagini sensuali, erotiche, modificate con Photoshop per accentuare un senso di ambiguità che porta quasi a confondere le bambole con le donne in carne e ossa.

 

4733118050_35d05e3a41_o
© Beatrice Morabito – Doll’s Secret Diary

 

 

4733117786_980a5a50f3_o
© Beatrice Morabito – Doll’s Secret Diary

 

 

Dunque tutto il lavoro di Beatrice ruota intorno alla cura per i dettagli nel setting che fa parte della “storia” raccontata: le inquadrature e le luci, gli abitini e gli accessori, il trucco e “parrucco”.

In questo modo viene data la meritata attenzione al corpo femminile, tanto svilito e mercificato dalla società contemporanea, come a volergli restituire l’anima.

I suoi lavori hanno “girato” il mondo e diverse gallerie, inoltre vengono pubblicati su svariate riviste internazionali. Attualmente i suoi scatti sono esposti alla mostra Il Karma dell’Eros a Milano, organizzata da Angelique DéVil, in collaborazione con la Biblioteca della Moda, e visitabile dal 29 gennaio all’1 febbraio a via Alessandria. L’iniziativa fa parte delle quattro giornate dedicate a L’anima erotica della Moda, il cui intento è analizzare i legami tra il mondo dell’eros e quello del fashion.

Io trovo che queste fotografie siano davvero raffinate; un tantino sopra le righe magari, ma di sicuro notevoli.

 

GUARDA LA GALLERY. CLICCA SULLE ANTEPRIME!

 

via

poetasalvaje

glamour.it

2 pensieri su “Beatrice Morabito e le “sfumature erotiche” del Doll’s Secret Diary

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...