The sacrament

Fotografia surrealista: Oleg Oprisco e il fascino della foto analogica

Oleg Oprisco è un fotografo ucraino molto apprezzato per i suoi scatti suggestivi, prodotti con la fotografia analogica, infatti ogni immagine viene catturata con una vecchia macchina Kiev 6C o 8C a pellicola (fabbricate entrambe in Ucraina durante l’occupazione sovietica).
I suoi lavori sono realizzati senza il ritocco digitale: l’artista colloca sapientemente nelle sue composizioni elementi reali e comuni.
Riguardo alla post produzione, per le sue foto procede solo alla correzione del colore e al ritocco delle polveri.

Nato a Lviv, in Ucraina, inizia a scattare fotografie a 16 anni per amici e conoscenti, finché a 18 si sposta a Kiev dove lavora come assistente per un famoso fotografo pubblicitario. Poi a 23 anni si mette per conto suo, iniziando a sperimentare uno stile fotografico più evocativo e intimista, attraverso il quale può esprimere a tutto tondo la sua creatività.

Dal suo genio nascono, appunto, immagini surreali, con protagoniste donne misteriose, nonché oggetti strani, e, ancora, figure che sembrano uscite direttamente da un sogno.

Spesso tengo dei seminari ed è divertente trovarmi di fronte molti fotografi con fotocamere e obiettivi da 2000-3000 dollari mentre sul mio tavolo c’è una vecchia Kiev 6C che vale circa 50 dollari.  – Oleg Oprisco

La particolarità di Oprisco è, dunque, quella di mescolare la passione per i dettagli “ricercati” con l’uso originale e sorprendente di oggetti banali, suscitando in questo modo emozioni contrastanti nello spettatore.

Il suo metodo prevede un lavoro “in solitaria”: dall’elaborazione del concept alla scelta di ambientazione e costumi, trucco e acconciature.
Partendo dallo schema generale dei colori scelto (palette), seleziona gli abiti, gli oggetti di scena e la location. Mentre la sua fonte di ispirazione è proprio la vita reale che Oprisco intende rappresentare in tutta la sua bellezza.

Personalmente trovo le sue foto davvero strabilianti, alcune mi ricordano persino delle composizioni pittoriche, grazie all’uso dei colori vividi e intensi. Godetevi pure queste bellissime immagini!🙂

 

GUARDA LA GALLERY: CLICCA SULLE MINIATURE!

 

via

Trendalert.it
Darlin.it
Artwort.com

2 pensieri su “Fotografia surrealista: Oleg Oprisco e il fascino della foto analogica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...